Espropriazione di area edificabile

Valutazione di aree edificabili soggette a procedura espropriativa.

Le interdipendenze fra il vincolo preordinato all'espropriazione e l'indennità espropriativa

LE INTERDIPENDENZE FRA IL VINCOLO PREORDINATO ALL'ESPROPRIAZIONE E L’INDENNITÀ ESPROPRIATIVA

Accade sovente che l'epoca in cui viene apposto il vincolo preordinato all'espropriazione si discosti notevolmente dal momento in cui viene emanato il decreto di esproprio, per cui nel frattempo sono sensibilmente mutate le condizioni intrinseche ed estrinseche del suolo espropriato e tutte le caratteristiche e le circostanze che hanno rilevanza ai fini del computo dell'indennità espropriativa.
Si deve ricordare in proposito che gli articoli 32 e 37 del Testo Unico sulle Espropriazione (D.P.R 327/01) impongono che l'indennità di espropriazione sia computata con riferimento alla data di emanazione del decreto di esproprio, il che può ingenerare confusione ed incertezze in ordine alla considerazione della situazione giuridica del bene espropriato che può essere mutata fra il momento in cui venne imposto il vincolo preordinato all'espropriazione e quello di emanazione del decreto di esproprio.

Leggi tutto...

Normativa IMU sulle aree fabbricabili

Area edificabile 01È basata sul D.L. 06.12.2011 n. 201 (art. 13, c. 2) in cui è richiamato l'art. 2 del D.Lgs. 504/92.
D.Lgs. 504/92 criteri generali sulla soggezione a ICI delle aree fabbricabili
Secondo il D.Lgs. 504 del 30/12/1992 che reca la materia normativa in merito alla Imposta Comunale sugli Immobili, all'art. 2 “Definizione di fabbricati e aree”, c. 2, così come sostituito dall'art. 58 c. 1 lett a) del D.Lgs. 15/12/1997, si legge: “per area fabbricabile si intende l'area utilizzabile a scopo edificatorio in base a strumenti strumenti urbanistici generali o attuativi ovvero in base alle possibilità effettive di edificazione determinate secondo i criteri previsti agli effetti dell'indennità di espropriazione per pubblica utilità”.

Leggi tutto...

Espropriazione per opere di pubblica utilità: la definizione di area edificabile

Il provvedimento che ha definitivamente risolto ogni dubbio in ordine alla caratteristica di edificabilità che possa essere attribuita alle aree espropriande, è contenuto nel comma 4 dell’art. 37 del DPR 327/01 secondo il quale “non sussistono le possibilità legali di edificazione quando l’area è sottoposta ad un vincolo di inedificabilità assoluta, in base alla normativa statale o regionale o alle previsioni di qualsiasi atto di programmazione o di pianificazione del territorio ...omissis... o provvedimento che abbia precluso il rilascio di atti, comunque denominati, abilitativi della realizzazione di edifici o manufatti di natura privata”.

Leggi tutto...